Un omaggio al “Principe”

Sono trascorsi già alcuni giorni dalla scomparsa del genio di Minneapolis, e non pare ancora vero. Per noi DJ cresciuti negli anni 80 e 90, è stato un artista che abbiamo amato alla follia, ed è stato anche una grande fonte di ispirazione per il nostro lavoro. Eclettico (ha toccato tutti i territori musicali, dal rap al rock) e mai banale (trovate due canzoni di Prince che si assomiglino: impossibile), ha prodotto moltissimo nella sua vita, e non è facile trovare degli spunti musicali da condividere per celebrarlo.

Considerando che siamo un progetto che si occupa di feste ed eventi, abbiamo deciso di ricordare il Prince più scanzonato, quello di Kiss, uno dei pezzi più “coverizzati” dal mondo della dance  (sono uscite negli ultimi anni decine di versioni House), ma anche Purple Rain è stata recentemente utilizzata per una produzione deep/soulful davvero molto piacevole:  Chew Fu Feat. Steve Clisby – Purple Rain (Mousse T Remix).


Pure la bellissima ‪I Wanna Be Your Lover‬ è stata oggetto delle attenzioni di un dj, nella versione ‪Frisky Disco House remix‬, molto funky 70/inizio 80, da ascoltare:

Uscendo invece dal discorso dance, ci teniamo a segnalarvi l’album Sign o’ the Times del 1987, in cui Prince suona la maggior parte degli strumenti nelle canzoni,  ricco di groove (come la title track, che vi proponiamo qui e nel video di seguito) e anche di messaggi sociali. Un disco da avere assolutamente, se volete conoscere un Prince un po’ diverso e davvero molto ispirato. Buon ascolto, grazie e a presto!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *