Festa di Laurea: DJ set @METROLOFTEVENTI di Milano

ECCO IL VIDEO DELLA FESTA!

Giulia e Nyna hanno organizzato una festa di laurea esplosiva, coinvolgendo circa 40 amici desiderosi di festeggiare al massimo! Per celebrare il loro brillante risultato di 110 e lode, hanno optato per la musica di DJ4 e METROLOFTEVENTI come location ideale.

Tutto è iniziato con un contatto online, ma è stato il loro entusiasmo a far scattare l’incontro di persona. Con grande fervore, hanno condiviso con noi ogni dettaglio del loro progetto festa. La scelta del nostro loft è stata accolta con favore, ma ciò che ha davvero catturato la loro attenzione è stata la musica. Con una lista di brani che spaziava dal raggaeton e latino di artisti come Shakira e Pitbull, fino alla tech house di Hugel e Fisher, era chiaro che la musica sarebbe stata il fulcro della serata.

La musica e il divertimento erano al centro dell’evento, e la proposta del nostro DJ set con DJ4, il nostro progetto dedicato alla musica per feste ed eventi, è stata accolta con grande entusiasmo. Era evidente che Giulia e Nyna volevano vivere una serata indimenticabile!

La festa si è svolta su due piani della location e sulla terrazza, dove è stato anche tagliato il dolce, al ritmo di “Happy” di Pharrell Williams. L’atmosfera era elettrizzante, con decorazioni scintillanti e luci LED che illuminavano la terrazza, creando un’esperienza davvero magica e memorabile per le festeggiate e i loro ospiti.

Ma la serata non è stata solo musica e balli! Durante lo scambio dei regali, è stato organizzato un divertente super-cruciverba, con le festeggiate al microfono e DJ Jody e Mr. Ricky alla consolle, che ha reso il gioco ancora più coinvolgente e divertente, facendo cantare e ballare tutti i presenti.

La festa è stata così straordinaria che Giulia e Nyna hanno deciso di prolungarla, sfruttando il fatto che la location, situata in un complesso di uffici, non aveva problemi di vicinato che potessero interferire con la festa.

Un enorme ringraziamento a Giulia e Nyna per aver scelto di festeggiare con noi, e in bocca al lupo per il loro futuro!

Insomma, se siete alla ricerca di una soluzione chiavi in mano per la vostra festa di Laurea, METROLOFTEVENTI (location per feste ed eventi privati a Milano) & DJ4 (musica per feste ed eventi privati) è la combinazione perfetta!

Contattaci per ogni ulteriore informazione!

VUOI ANCHE TU UN EVENTO AL TOP CON LA MUSICA DI DJ4 IN UNA LOCATION TOP A MILANO? Cosa aspetti a contattarci per rendere memorabile il Tuo Evento?

Compila il modulo ora!

 

Nasce METROLOFTEVENTI, la nuova location per eventi a Milano in stile Newyorkese

Una nuova avventura per il team di DJ4: nasce METROLOFTEVENTI a Milano, la location per eventi privati degli esperti dell’intrattenimento musicale.

Amici di DJ4, siamo veramente felici di condividere con voi questa nuova avventura: abbiamo dato vita a METROLOFTEVENTI, una location per feste ed eventi privati a Milano.

 Sala 1 di METROLOFTEVENTI

METROLOFTEVENTI è un loft in stile industriale, con chiari riferimenti newyorkesi, su due livelli e dotato di un’ampia terrazza, che sorge nell’affascinante contesto di recupero industriale, Edificio Sedici in zona Bicocca a Milano.

L’idea, in realtà, bolliva in pentola già da un po’: dopo anni di esperienza in giro per l’Italia, portando la nostra musica in moltissime location, anche molto diverse le une dalle altre, sentivamo l’esigenza di avere anche un posto tutto nostro.

Sala 1 di METROLOFTEVENTI – Banco Bar

Ovviamente continueremo a portare il nostro servizio di DJ + impianto audio + impianto luci dovunque i nostri clienti ce lo chiederanno. DJ4 continua la sua attività come servizio di intrattenimento musicale presso qualsiasi location, locali, wine/lounge bar, ristoranti, ville e dimore storiche, case private, negozi (per inaugurazioni ed eventi speciali), sedi aziendali, etc. (in Italia, ma non solo … abbiamo lavorato in Svizzera ed anche su uno yacht, in Costa Azzura).

Da oggi però avete una possibilità in più: quella di abbinare al nostro servizio di DJ anche l’affitto della nostra location in esclusiva.

Cosa può ospitare METROLOFTEVENTI?

  • Feste di compleanno
  • Feste di laurea
  • Battesimi, Comunioni e altre cerimonie
  • Eventi aziendali: feste, team building, presentazioni
  • Shooting fotografici
  • Set per riprese televisive e cinematografiche, produzioni video, campagne pubblicitarie

Sala 1 di METROLOFTEVENTI

Grazie alla rete di professionisti che collabora con noi possiamo inoltre suggerire molti servizi aggiuntivi di qualità, come ad esempio il servizio catering o svariate tipologie di allestimenti (decorazioni, allestimenti per feste a tema, photobooth, etc). Oltre alla musica, ovviamente.

Qualunque sia la vostra esigenza, troverete a vostra disposizione tutta l’esperienza di DJ4, maturata in oltre 25 anni nel settore.

Metrolofteventi è uno spazio polifunzionale: questo significa che si adatta davvero bene ad eventi molto diversi tra loro.

Per rendere un diciottesimo o una festa di laurea un evento intimo e veramente personalizzato, affittare una location in esclusiva è la soluzione migliore e Metrolofteventi, con i suoi ampi spazi, i soffitti alti, l’illuminazione LED RGB e lo stile urban, è una soluzione trendy, che piace molto ai ragazzi. E il grande terrazzo è la ciliegina sulla torta!

Terrazzo di METROLOFTEVENTI

Ma non solo.

Grazie all’arredamento essenziale, ma ricercato è molto apprezzato anche dagli adulti, per le feste di 50 anni ad esempio.

Inoltre, la modularità e la possibilità di creare diverse atmosfere e ambientazioni sfruttando le tre sale e la terrazza, rende la location perfetta per eventi aziendali (presentazioni, team building o feste) e come set per riprese video, televisive o pubblicitarie. Gli alti soffitti e gli spazi ampi sono, inoltre, ideali per shooting fotografici.

E visita il sito METROLOFTEVENTI

Sala 2 METROLOFTEVENTI

Insomma, se siete alla ricerca di una soluzione chiavi in mano per la vostra festa privata o il vostro evento aziendale a Milano, METROLOFTEVENTI (location per feste ed eventi privati a Milano) & DJ4 (musica per feste ed eventi privati) è la combinazione perfetta!

Contattaci per ogni ulteriore informazione!

VUOI ANCHE TU UN EVENTO AL TOP CON LA MUSICA DI DJ4 IN UNA LOCATION TOP A MILANO? Cosa aspetti a contattarci per rendere memorabile il Tuo Evento?

Compila il modulo ora!

 

Oscar 2024: dalle colonne sonore dei film alla tua festa

La cerimonia degli Oscar del 2024 (96ª edizione) si è svolta con grande sfarzo e prestigio il 10 marzo 2024 presso il sontuoso Dolby Theatre di Los Angeles. Ancora una volta, il rinomato evento è stato presentato da Jimmy Kimmel, che ha fatto il suo ritorno alla conduzione per la quarta volta. La kermesse è stata una vera e propria festa per gli occhi e le orecchie, con spettacoli musicali straordinari che hanno arricchito l’atmosfera già elettrizzante della più importante rassegna del cinema mondiale. Continua a leggere

Musica 2023🎵: canzoni, tormentoni🎧. Un ritorno agli Anni 80

Prima di partire con l’elenco delle canzoni del 2023, i tormentoni musicali più forti, consentiteci di fare un ringraziamento: con l’anno che si avvia al termine e l’atmosfera festosa del Natale che ci avvolge, noi di DJ4 ci teniamo a dire grazie a tutti voi per aver reso possibile un anno così straordinario e pieno di serate memorabili. E vogliamo condividere con voi le canzoni più importanti del 2023, che hanno segnato i dodici mesi appena trascorsi, trasformando ogni occasione di festa in un’esplosione di divertimento e di gioia.

In questa panoramica, puntiamo i riflettori sui grandi successi dell’anno, che hanno definito il nostro percorso, con un focus speciale sulla musica che ha fatto ballare di più.

MUSICA 2023: LE CANZONI-TOMENTONI… SUONANO VINTAGE!

Molte canzoni di successo nel 2023 si sono ispirate molto agli anni 80! Il gruppo “made in Italy” dell’anno, i The Kolors, hanno messo a segno una hit europea con “Italo Disco”, un omaggio al genere che negli anni ’80 ha portato il nostro Paese a diventare leader nel mondo per la musica elettronica (ci sono dei chiari riferimenti nel testo, e nella musica, a Giorgio Moroder e ai  Righeira).
Anche Bob Sinclar ha seguito il trend, mettendo il suo tocco su un classico dei Matia Bazar degli anni ’80, “Ti Sento“, ripetendo in qualche modo l’operazione che lo rese celebre una decina di anni fa con il remix di “Far l’Amore” di Raffaella Carrà. Questa nuova versione di “Ti Sento” è un vero e proprio viaggio nel tempo, grazie a suoni attentamente curati che trasportano l’ascoltatore indietro nel tempo, fino a 40 anni fa. Sinclar ha saputo dare nuova vita a questa iconica traccia, donandole un’energia fresca e contemporanea senza perdere il suo fascino originale. È un mix che incarna perfettamente l’arte di unire il passato e il presente, regalando un’esperienza musicale coinvolgente sia ai fan di lunga data che alle nuove generazioni.

Anche Dua Lipa  ha fatto il suo omaggio agli Anni ’80 con “Houdini” (l’artista di origini albanesi nel 2023 ha all’attivo anche “Dance the Night”, incluso nella colonna sonora del film di Barbie).

Paladino da svariato tempo, degli anni 80, è Purple Disco Machine, che nel 2023 non ha sbagliato davvero un colpo, con pezzi programmatissimi dalle radio e ballati in discoteca: “Something on my mind“, “Bad Company“, e “Substitution” (in quest’ultima, avete riconosciuto il campione di “Big in Japan” di Alphaville, brano memorabile degli anni ’80; questo disco è nato dalla collaborazione di due fuoriclasse come Purple Disco Machine e Dj Kung, per la prima volta insieme).

La scena musicale di questa primavera ha visto l’uscita di una splendida cover di “Never Knew Love Like This Before“, brano di Stephanie Mills che ha conquistato un Grammy nel lontano 1981 come “miglior canzone R&B”. Questa nuova interpretazione, mantenendo suggestioni sonore degli anni ’80, è stata realizzata dal DJ e produttore francese Bob Sinclar, il quale ha scelto Quinze per dare nuova vita a questo brano iconico.

Inoltre, è da segnalare un’inattesa incursione nel mondo della dance da parte dei Duran Duran con “Psycho Killer“, in collaborazione con Victoria De Angelis dei Maneskin. La versione Rivaz Remix di questa collaborazione ha un’energia e una grinta sorprendenti, unendo le influenze dei Duran Duran con la freschezza e la potenza di Victoria De Angelis, aggiungendo un nuovo strato di creatività alla scena musicale.

CANZONI 2023: NON MANCANO UN PO’ DI CITAZIONI ANNI 90

Anche se non si parla di un vero trend come il revival anni 80, anche gli anni 90 sono stati d’ispirazione nella creazione di molte hit che ci hanno fatto ballare nell’anno appena concluso: per esempio, David Guetta e i Black Eyed Peas hanno citato Haddaway e Scatman John.

David Guetta ha ripreso il famosissimo pezzo anni ’90 “What Is Love” di Haddaway nella sua “Baby Don’t Hurt Me“, in collaborazione con Anne-Marie e Coi Leray. È perfetta per aprire il momento revival durante le vostre feste.

Il panorama musicale attuale evidenzia una conferma della svolta latina intrapresa dai Black Eyed Peas negli ultimi anni, attraverso i nuovi singoli estratti dall’album “Elevation”. “Bailar Contigo” campiona “Scatman“, il tormentone degli anni ’90 di Scatman John. Questa fusione di sonorità attuali con un ritmo iconico degli anni passati dimostra la capacità dei Black Eyed Peas di mescolare stili e epoche diverse, creando un’esperienza musicale coinvolgente e nostalgica al tempo stesso.

Parlando di richiami agli anni ’90 e di collaborazioni di successo, Calvin Harris ed Ellie Goulding (nel loro terzo progetto insieme) hanno pubblicato “Miracle“. Questo brano dance è perfetto per scatenarsi nelle feste DJ4 e vanta già diverse versioni remixate. Si ispira chiaramente al mood della musica trance e dream dei mitici anni ’90, epoca in cui trionfava “Children” di Robert Miles. Questo nuovo brano incarna perfettamente quell’atmosfera, portando un tocco contemporaneo a un suono che ha segnato un’epoca nella storia della musica dance.

E come non citare il pezzo degli AQUA, Barbie Girl, riproposto da Tiësto? Beh, ha davvero caratterizzato questo 2023, grazie al successo del film, un vero blockbuster.

Canzoni italiane 2023 più ascoltate: la rivincita delle cantanti

Sul fronte nostrano, interessante notare che sono state soprattutto le donne che hanno messo a segno il maggior numero di successi “seriali”, ovvero, due o tre pezzi “da classifica”, in questo 2023. Partiamo da Paola e Chiara (tornate insieme, dopo anni di distacco), con Furore(un pezzo che è un omaggio  dedicato alla dance degli anni novanta e duemila), “Mare Caos” (con un ritmo latineggiante me che strizza l’occhio agli anni 70, con una citazione di “Dancing queen” degli Abba), e “Lambada” con Boomdabash.

Annalisa ha messo a segno un anno davvero “top”: Bellissima (uscito ufficialmente alla fine del 2022, ma “esploso” a inizio 2023), “Mon amour“, “Euforia”, “Disco Paradise” (con Fedez e Articolo 31).

E la “rivale elettiva” di Annalisa, Elodie? Beh, anche per lei, gli ultimi 12 mesi sono stati davvero proficui. A inizio anno, ha lanciato “OK. Respira”, e successivamente, altre due hit:  “Pazza musica” con Marco Mengoni, e “A fari spenti“.

C’è spazio anche per una debuttante: Angelina Mango, con “Sere d’estate” e “Che to dico a fa“.

Tra i “colleghi uomini” va citato senza dubbio Lazza che ha ottenuto grandissimo successo con “Cenere” (brano in cui si riconosce il sapiente zampino di Dardust). Presentata al Festival di Sanremo dove si è aggiudicata un meritatissimo secondo posto, Cenere è stata suonatissima dalle radio e molto apprezzata nelle nostre feste di compleanno soprattutto nei diciottesimi.

I Pinguini Tattici Nucleari hanno continuato a lanciare successi, con “Rubami la notte” (la canzone celebra la vita notturna e le nuove storie d’amore che nascono in questo contesto) e “Nightmares” con Bresh

Altro pezzo tra i più gettonati dell’estate, “Fragole” di Achille Lauro e Rose Villain.

Canzoni hip hop 2023: ecco com’è andata

L’hip hop e, soprattutto, la trap, ha mantenuto una presenza forte nelle playlist, con brani che sono diventati veri e propri tormentoni nelle feste del 2023. “Finesse” di Gelosa ft. Shiva, Guè & Sfera Ebbasta, e “Vetri Neri” di Ava, Anna e Capo Plaza sono stati particolarmente richiesti, diventando presenze fisse nelle feste di compleanno e riscuotendo un grande successo soprattutto tra il pubblico più giovane.

Un’altra traccia apprezzata è “Taxi sulla Luna” prodotta da Takagi & Ketra, eseguita da Tony Effe ed Emma. Anche se meno energica, ha ottenuto un grande successo in radio, dimostrando la sua presenza costante nelle playlist degli ascoltatori.  “Parafulmini” è emerso come un vero e proprio tormentone rap: questa collaborazione tra Ernia, Fabri Fibra e Bresh ha messo in luce una critica all’eccessivo utilizzo dei social network e al peso delle valutazioni basate sul successo sociale.

Infine, tra i brani che abbracciano l’hip hop ma si spostano verso sonorità più da dance,”Bon Ton” di Drillionaire (Feat Lazza, Blanco, Sfera Ebbasta) e “Un Altro Mondo” di Merk & Kremont con Tananai e Marracash, hanno catturato l’attenzione per la sapiente ed efficace fusione di suoni. Quest’ultima traccia, in particolare, con la sua atmosfera che richiama la celebre “Born Slippy” degli Underworld, ha attirato l’entusiasmo degli ascoltatori, unendo la potenza dell’hip hop con il groove della dance in un mix esplosivo e coinvolgente.

CANZONI DANCE E HOUSE NEL 2023: UN TOCCO LATINO ANCHE NEL CLUB

Rimanendo nel solco della musica dance, andiamo nello specifico a occuparci della musica da club. In questo 2023, la tendenza alla contaminazione latina è innegabile; di seguito, alcuni esempi. Ha un che di “latin style” “Caribeña” di Baddies Only; menzione speciale per Bel Mercy – “Jengi” e “Dientes” di J Balvin, Usher, DJ Khaled , che, pur essendo di base un pezzo raggaeton, strizza l’occhio alla dance: ci sta dando grandi soddisfazioni in pista. Per gli amanti del genere va citato anche “Pa Lante” nuovo singolo del DJ e produttore discografico francese Hugel realizzato in collaborazione con Ryan Arnold e El Chuape e Shakira con MUSIC SESSION 53, una “coda dell’inverno” 2022 ma diventata rilevante a inizio 2023.

Altri pezzi dance, non influenzati dal sound latino, che hanno avuto successo nel 2023 sono “(It Goes Like) Nanana” di Peggy Gou è un altro pezzo che si adatta perfettamente a una festa “stilosa”, con i suoi suoni house un po’ anni 90: è di classe e allo stesso tempo coinvolgente. Ricordiamo anche La Bebe (David Guetta remix, di Yng Lvcas, peso pluma e David Guetta) e due hits di Gabry Ponte: Easy on my hearth e One by One

Canzoni rock 2023: un anno magico per i fan delle chitarre elettriche

Durante l’autunno del 2023, la scena rock ha risuonato di grandi ritorni, con band iconiche come i The Rolling Stones, che hanno lanciato il loro singolo “Angry” estratto dal nuovissimo album “Hackney Diamond“. Il video di questo singolo è stato girato per le strade di Los Angeles, con la presenza dell’attrice Sydney Sweeney, regalando un’esperienza visiva unica.

Tra i ritorni più attesi, anche gli U2 hanno fatto parlare di sé con “Atomic City“, mentre Lenny Kravitz ha presentato “TK421“, un brano che riflette perfettamente lo stile distintivo del leggendario performer statunitense. Quest’ultimo offre un mix di forti influenze black, creando atmosfere che evocano il talento e l’anima di Prince, mentre il ritmo incalzante e il groove coinvolgente lo rendono un successo anche quando inserito in sequenze rock durante le feste.

RAGGAETON: MALUMA E’ SEMPRE IL MATTATORE

Per quanto riguarda invece il raggaeton, il 2023 non è stato un anno tra i più memorabili: non ci sono molti pezzi diventati mainstream; Rosalia con “Tuya“, però, è proprio riuscita a far diventare popolare a 360 gradi questo pezzo ritmato che non fa scatenare come le hit raggaeton più richieste di un tempo. Maluma (nel nostro paese, è il cantante   latinoamericano con il maggior numero di followers su Instagram , dopo Shakira) si è “rifatto vivo” , dopo il singolo estivo con “Procura” e Anitta con “Mil Veces” . Ma il pezzo più forte è senza dubbio il nuovo di Zion & Lennox e Wisin: “Ahora” sta facendo ancora ballare sul serio, così come “lala” di  Myke Tower.

DJ + PERFORMANCE DI CALCIO FREESTYLE PER UN EVENTO UNICO!

Musica + Calcio Freestyle per eventi e feste private

FREESTYLINGPARTY

Le due passioni più forti degli italiani (la musica e il calcio) unite in un unico, coinvolgente, evento.

Davide Pisani campione mondiale di calcio freestyle e fondatore di Freestyling Team Italia e l’amico e collega Jody Belli di DJ4.it (DJ con impianti audio luce per eventi privati e aziendali) presentano questo nuovo progetto dal nome fortemente evocativo: FreestylingParty. Continua a leggere

Canzoni Estate 2023: i tormentoni. Ecco la Musica dell’estate 2023

L’estate 2023 è arrivata e, nell’ambito della musica, questo significa una cosa sola: i tormentoni estivi. Come ogni anno, tutti (o quasi) gli artisti lanciano i loro singoli da ballare e ascoltare sotto l’ombrellone; ma solo alcuni riescono nell’intento di creare la vera hit, il “tormentone”, insomma, il brano destinato a essere suonato in alta rotazione nei locali e nelle feste, comprese quelle targate DJ4.

Ma quali sono le canzoni dell’estate 2023? scopriamo quali brani stanno caratterizzando questa stagione. Partiamo dai successi italiani.

Alcuni ve li abbiamo anticipati nell’articolo che abbiamo scritto in primavera, in cui abbiamo indovinato alcuni pezzi, tra cui quello che è, per ora, il numero uno indiscusso: “Italodisco“. Ricca di citazioni anni 80, da parte del gruppo “made in Italy” The Kolors (che vedono sempre Stash come frontman), “Italo Disco” è un omaggio al genere che ormai 40 anni fa ha portato il nostro Paese a diventare leader nel mondo per la musica elettronica ( ci sono dei chiari riferimenti nel testo, e nella musica, a Giorgio Moroder e ai  Righeira).

Disco Paradise” di Fedez, Annalisa e Articolo 31: Un progetto con tre artisti che, anche quando si propongono in versione “single” non ne sbagliano una (in particolare, non si è ancora spenta l’eco di Mon Amour di Annalisa). E quest’anno “Disco Paradise” ha fatto davvero centro, con un’esplosione di sound estivo ispirato al passato (qui, le ispirazioni attingono maggiormente agli anni 70). Ad oggi, metà agosto 2023, è la canzone che ha fatto segnare il maggior numero di view su Youtube: ben 11 milioni.

Lambada” di Boomdabash e Paola & Chiara: Paola & Chiara sono tornate alla ribalta sulla scia del Festival di Sanremo 2023 e i Boomdabash hanno deciso di avvalersi delle due sorelle milanesi per la loro hit estiva, che sta funzionando parecchio. C’è da dire che Paola & Chiara hanno fatto uscire, sempre per questa estate, il singolo “Mare Caos”: sta andando forte, ma forse un po’ meno del previsto.

Rubami la notte dei Pinguini Tattici Nucleari: I Pinguini Tattici Nucleari continuano a lanciare successi, e quest’estate propongono “Rubami la notte”. La canzone celebra la vita notturna e le nuove storie d’amore che nascono in questo contesto: un argomento assai d’attualità specie tra i giovani che si godono le vacanze…. Un pezzo che… si fa cantare volentieri, a giudicare dal feedback che abbiamo quando viene proposto negli eventi.

Altri due pezzi che sono tra i più gettonati dell’estate, sebbene siano meno ballabili e più “tranquilli” sono “Fragole” di Achille Lauro e Rose Villain e “Pazza musica” di Marco Mengoni ed Elodie (questo brano è contenuto nell’album “Materia (Prisma)” del cantante di Ronciglione, che, dopo il successo di “Due vite”, si è lanciato in questa collaborazione estiva con Elodie, nota per i suoi tormentoni degli anni passati (ricordate, esattamente un anno fa, “Tribale”?).

E per quanto riguarda l’hip hop, citiamo tre pezzi molto richiesti, in particolare tra il pubblico più giovane (non c’è festa dei 18 anni in questi mesi in cui non ci sia capitato di suonarle con grande riscontro: una su tutte, “Vetri neri” di Ava, Anna e Capo Plaza; ma anche “Taxi sulla luna” (Produzione by Takagi & Ketra), performata da Tony Effe e Emma. Ha meno “spinta” ma è andata molto forte in radio “Parafulmini” di Ernia, Fabri Fibra e Bresh; “Parafulmini” è un tormentone rap che nasce dalla collaborazione di tre apprezzati artisti (Ernia, Fabri Fibra e Bresh) che esprime una critica nei confronti dell’eccessivo utilizzo dei social network e delle valutazioni basate sul successo sociale (guadate il video, che è un omaggio al film “Le Iene” di Quentin Tarantino).

Prima di proseguire l’articolo, che continua qui sotto, facci sapere come possiamo esserti utile!

COSA ASPETTI A CONTATTARCI PER RENDERE MEMORABILE IL TUO EVENTO? (COMPLEANNO, FESTA AZIENDALE, FESTIVAL, PARTY A TEMA….)

Compila il modulo ora!

 

Canzoni Estate 2023: quando la musica italiana incrocia la dance

Ma cominciamo ad alzare sul serio il ritmo con due pezzi: uno è già una “realtà consolidata”, l’altro è un successo che probabilmente esploderà nei prossimi giorni (ma già sta andando molto bene!).

Appartiene alla prima descrizione “Un altro mondo” di Merk & Kremont con Tananai e Marracash: questa unione tra i due bravissimi (e italianissimi) produttori dance e due dei cantanti più amati del momento ha partorito una traccia con un “tiro” davvero notevole, molto veloce, che crea un’atmosfera che ricorda la celeberrima Born Slippy degli Underworld.

Rimanendo in tema di citazioni di altri pezzi famosi, “Piango In Discoteca” di Mara Sattei rimanda indubbiamente a “Mr. Saxobeat di Alexandra Stan, ma ha comunque la sua personalità. E’ arrivato a estate già abbondantemente iniziata, per cui ha auto meno tempo utile per insidiare le hit già affermate; tuttavia, non è difficile pronosticare per questo pezzo una seconda parte del mese di agosto e un settembre… con il botto.

Canzoni del momento straniere dance

Occupandoci sempre di musica dance, come non considerare David Guetta? Il Dj francese ha ripreso il famosissimo pezzo anni ’90 “What Is Love” di Haddaway nella sua “Baby Don’t Hurt Me“, in collaborazione con Anne-Marie e Coi Leray. È perfetta per aprire il momento revival durante le vostre feste. Hanno invece campionato “I’m a Scatman”, tormentone degli anni ’90 di Scatman John, i Black Eyed Peas, che confermano la svolta un po’ latineggiante degli ultimi anni con il nuovo singoli estratto dall’album Elevation: “Bailar Contigo“.

Ha un che di “latin style” anche “Caribeña” di Baddies Only, ma i suoni sono più da club: ok per una bella serata in stile dance. Non è recentissima, ma ancora riempie le piste, “Substitution”, in cui avrete riconosciuto il campione di “Big in Japan” di Alphaville (brano memorabile degli anni ’80) è nato dalla collaborazione di due fuoriclasse come Purple Disco Machine e Dj Kung, per la prima volta insieme, e destinato a imporsi nei club internazionali grazie a un ritmo coinvolgente che la rende una canzone dance tutta da ballare.

E Dua Lipa? Non ce ne siamo dimenticati! “Dance the Night” è un brano che fa rivivere lo spirito degli anni ’70 con le sue citazioni e influenze dell’epoca. Il fatto che sia stata inclusa nella colonna sonora del film di Barbie testimonia la sua popolarità e il suo impatto mediatico. È sicuramente un brano divertente e adatto per far ballare gli ospiti con stile, amato anche dai giovanissimi.

(It Goes Like) Nanana” di Peggy Gou è un altro pezzo che si adatta perfettamente a una festa “stilosa”, con i suoi suoni house un po’ anni 90: è di classe e allo stesso tempo coinvolgente.

Per quanto riguarda invece il raggaeton, non ci sono molti pezzi diventati mainstream; Rosalia con “Tuya“, però, è proprio riuscita a far diventare popolare a 360 gradi questo pezzo ritmato che non fa scatenare come le hit raggaeton più richieste di un tempo (come “gasolina”, ma si fa apprezzare per cominciare le danze: funziona!

 

COSA ASPETTI A CONTATTARCI PER RENDERE MEMORABILE IL TUO EVENTO? (COMPLEANNO, FESTA AZIENDALE, FESTIVAL, PARTY A TEMA….)

.

Compila il modulo ora!

 

Festa di Carnevale con DJ4

Carnevale è la festa… delle feste. E noi di DJ4 non potevamo mancare all’appuntamento con questa ricorrenza che, sebbene sia stata “insidiata” da Halloween, rimane sempre un appuntamento fisso con il divertimento.

Complici le maschere davvero super-divertenti, la location particolare e originalissima (un vivaio con tantissime piante!) e l’organizzazione dell’evento, molto efficace, il party è stato un grande successo!

                                               👇ECCO QUI SOTTO IL VIDEO DELL’EVENTO!👇

In questo video potete vedere lo sviluppo della serata, dall’inizio, il “warm up” dell’aperitivo, fino allo scatenamento in pista con i successi tipici della happy music, che spesso la fa da padrone in queste ricorrenze, ma non solo. Per esempio, tanta musica dance e house, anche tra le ultime uscite, ha accompagnato questo grande Carnevale brianzolo. Anni 80, 90, musica italiana: i contenuti musicali di questo party sono stati davvero vari e coinvolgenti.

Il set up della festa, considerando che era prevista una affluenza di circa 300 persone, prevede un impianto audio con quattro teste e due subwoofer per un totale di circa 5000W (watt non rumorosi… ma ben suonanti!)  e un numero… imprecisato di fari a led per illuminare gli angoli più caratteristici della grandissima serra.

I complimenti vanno poi alle persone intervenute: i costumi sono stati davvero tutti sorprendenti, a partire da quello che raffigura Joker, che fa da copertina al video YouTube, a quelli di Barbie e Ken (diventati di grande attualità da quando è uscito il film dedicato alla bambola più famosa del mondo), passando per il mitico Zio Fester.

COSA ASPETTI A CONTATTARCI PER RENDERE MEMORABILE IL TUO PARTY?

Compila il modulo ora!

 

Insomma, una festa da ricordare, che ha fatto divertire davvero tutti. E vorremmo infine ricordare l’amico Giampaolo con grande affetto e gratitudine: una persona davvero speciale che abbiamo avuto l’onore di conoscere, purtroppo, per troppo poco tempo.

TORMENTONI 2023: ANTICIPAZIONI D’ESTATE, PLAYLIST CON MUSICA DA FESTA, DA BALLARE PER FESTE

Gli Anni 80 e 90 alla riscossa nella musica da ballare del 2023!

Il 2022 è stato un anno molto ricco di pezzi da ballare (qui il nostro “best” dedicato al 2022), ma il 2023 non è certo da meno, considerando ciò che il mercato discografico ha proposto in questi primi 5 mesi. Questa primavera 2023 ha portato infatti una bella ventata di freschezza nel panorama musicale, con molte novità interessanti sulla scena dance e non solo. E tra queste novità si celano di sicuro anche i futuri tormentoni estivi dell’estate 2023.
Scorriamole insieme in questa classifica primaverile targata DJ4.
Innanzitutto, non possiamo non notare che molte canzoni di successo si stanno ispirando molto agli anni 80!
Partiamo da Substitution, in cui avete riconosciuto il campione di “Big in Japan” di Alphaville (brano memorabile degli anni ’80). Questo disco è nato dalla collaborazione di due fuoriclasse come Purple Disco Machine e Dj Kung, per la prima volta insieme, e destinato a imporsi nei club internazionali grazie a un ritmo coinvolgente che la rende una canzone dance tutta da ballare.

Questa primavera è uscita inoltre una bella cover di Never Knew Love Like This Before brano di Stephanie Mills, vincitore di un Grammy nel lontano 1981 come “miglior canzone R&B”. A realizzarla, mantenendo comunque delle sonorità anni ’80, è stato il DJ e produttore francese Bob Sinclar che ha scelto Quinze per reinterpretare il brano.

Una canzone italiana italo-disco trai tormentoni della prossima estate 2023?

Altra citazione anni 80, da parte di un gruppo “made in Italy” come i The Kolors, è Italo Disco, un omaggio al genere che negli anni ’80 ha portato il nostro Paese a diventare leader nel mondo per la musica elettronica ( ci sono dei chiari riferimenti nel testo, e nella musica, a Giorgio Moroder e ai  Righeira). Considerando che questa canzone è ancora “fresca”, dato che è uscita proprio da poche ore… beh, possiamo sbilanciarci prevedendo che sarà tra i tormentoni dell’estate 2023. Così come la canzone di Paola e Chiara, “Mare Caos“, anch’essa di recente presentazione, che, con un ritmo latineggiante me che strizza l’occhio agli anni 70 (con una citazione di “Dancing queen” degli Abba), si candida tra le hit estive di maggior successo.

David Guetta e i Black Eyed Peas citano Haddaway e Scatman John

David Guetta ha invece ripreso il famosissimo pezzo anni ’90 “What Is Love” di Haddaway nella sua “Baby Don’t Hurt Me“, in collaborazione con Anne-Marie e Coi Leray. È perfetta per aprire il momento revival durante le vostre feste.
Sempre in tema di riferimenti agli anni 90, e alle collaborazioni ben riuscite, Calvin Harris ed Ellie Goulding (in questo caso si tratta della loro terza collaborazione) hanno rilasciato Miracle, altro pezzo dance perfetto per i momenti più scatenati delle nostre feste DJ4, che vanta, tra l’altro, già diversi remix. Riprende chiaramente il mood della musica trance e dream di metà anni 90; il periodo in cui spdroneggiava Children di Robert Miles.
Ellie Goulding è forse ricordata dai più per il suo maggior successo, Love Me like You Do, brano inserito nella colonna sonora del film campione d’incassi Cinquanta sfumature di grigio. Si tratta di un’artista di grande talento, con una voce angelica che a noi di DJ4 piace ancora di più quando si cimenta nei brani dance come Miracle.

Black Eyed Peas: un successo dietro l’altro anche nel 2023

Passando invece ad altre sonorità, i Black Eyed Peas confermano la svolta latina degli ultimi anni con i nuovi singoli estratti dall’album Elevation: “Simply the best” con Anitta e El Alfa e “Bailar Contigo” (che campiona Scatman, tormentone degli anni ’90 di Scatman John).

Il ritorno dei Meduza e di Tiesto

Uno splendido pezzo house, da club, è senz’altro “Shades of Love” di The Blessed Madonna in collaborazione con il quintetto sudafricano The Joy. Ha un ritmo coinvolgente anche DNA di Sophie and the Giants realizzata con il produttore (nonché campione olimpico di tuffi) Mearsy. Il brano è un vero e proprio invito ad abbandonarsi alla musica che ci fa stare bene e che rappresenta il nostro suono, il nostro “DNA sound”.
Non possiamo poi non citare il successo straordinario a livello internazionale, ma tutto italiano, dei Meduza e Genesi per il brano “Everything you have done“. L’uscita del brano (una edit da parte dei Meduza del brano di Genesi) rappresenta un doppio debutto, quello di Genesi, appunto, ma anche quello della nuova etichetta dei Meduza, l’Aeterna Records.
Nel mese di marzo, Tiësto ha, invece, annunciato l’uscita del nuovo album, Drive, che si annuncia già come un altro successo del DJ e producer olandese, anticipato dal singolo All Nighter.

Playlist per musica da festa 2023: non può mancare Shakira!

Un grande contributo ai ritmi calienti arriva come sempre da Shakira con MUSIC SESSION 53, una “coda dell’inverno” ma tuttora molto richiesta alle feste targate DJ4 e, soprattutto, con TQG nata dalla collaborazione con Karol G. TQG ha riscosso grande successo debuttando in cima alla Billboard Hot Latin Songs e al numero 7 della classifica Billboard Hot 100 degli Stati Uniti, ed è andata molto forte anche in Italia.
Per gli amanti del genere va citato anche “Pa Lante” nuovo singolo del DJ e produttore discografico francese Hugel realizzato in collaborazione con Ryan Arnold e El Chuape.

Cenere di Lazza: da Sanremo 2023, nella playlist italiana 2023

Sul fronte nostrano, va citato senza dubbio Lazza che ha ottenuto grandissimo successo con “Cenere (brano in cui si riconosce il sapiente zampino di Dardust). Presentata al Festival di Sanremo dove si è aggiudicata un meritatissimo secondo posto, Cenere è stata suonatissima dalle radio e molto apprezzata nelle nostre feste di compleanno soprattutto nei diciottesimi.
Da poco più di un mese, poi, gira nelle radio (e nella nostra testa) la nuova hit di Annalisa, “Mon amour“. Con sonorità latin pop, ma non troppo, è perfetta per scaldare la pista.
Chiudiamo la classifica con il fenomeno social di quest’anno: il ritorno in vetta alle classifiche, dopo ben dodici anni di Bloody Mary di Lady Gaga Vs Fred Again… & SHM. Tutto è iniziato nel dicembre 2022, da tik tok e dalla celebre scena del ballo della serie Netflix “Mercoledì”; Lady Gaga ha colto l’opportunità al volo, esibendosi lei stessa sui social in versione “Mercoledì”.
Bloody Mary ha resistito quest’anno per settimane nelle classifiche radiofoniche e sulle piattaforme di streaming, grazie anche alle diverse versioni remix.
Qui il remix di DJ From Mars.

COSA ASPETTI A CONTATTARCI PER RENDERE MEMORABILE IL TUO EVENTO? (COMPLEANNO, FESTA AZIENDALE, FESTIVAL, PARTY A TEMA….)

.

Compila il modulo ora!

 

Festival di Sanremo 2023: le canzoni più forti da ballare e cantare

Al di là di ricordarvi risultati finali, che già sono noti (1º Marco Mengoni – Due vite; 2º Lazza – Cenere e 3º Mr. Rain – Supereroi) noi di DJ4 cerchiamo di analizzare il Festival di Sanremo 2023 per darvi un punto di vista da addetti ai lavori in merito alla musica da ballare, che più si presta a essere inserita una festa. Come è avvenuto l’anno scorso per “Ciao ciao” (La rappresentate di lista) e “Dove si balla” di Dargen D’amico, anche questa edizione ci ha proposto dei pezzi che non mancheranno di far muovere molte teste.
Per esempio, con il ritmo veloce, che richiama l’electroswing,’Made in Italy‘ di Rosa Chemical di sicuro sarà molto gettonata… e ballata, così come “Furore” di Paola e Chiara (tornate insieme, dopo anni di distacco), un pezzo che è un omaggio  dedicato alla dance degli anni novanta e duemila.

In questa notte di sole
Furore, furore
Amarsi e fare rumore
Nel mio respiro tu
Senza fermarci più
Ballare, ancora ballare
 

Paola e Chiara, poi, hanno continuato a far ballare nella serata delle cover, grazie alla collaborazione dei DJ Merk & Kremont, che hanno “assemblato” un medley dei loro successi su basi dance di grande successo, come  Gimme! Gimme! Gimme! degli ABBA, “I will Survive” di Gloria Gaynor e “Destination Calabria” del DJ Alex Gaudino.

L’omaggio alla dance anni 90 è proseguito con Mara Sattei e Noemi, che hanno interpretato “L’amour toujours (I’ll Fly with You)” di Gigi D’Agostino, un vero e proprio “monumento” alla dance italiana, famosa in tutto il mondo (speriamo porti fortuna a Gigi che sta attraversando un momento difficile).

E l’attenzione al mondo della musica pop-dance è stata confermata dalla scelta dei super ospiti internazionali, i “Black Eyed Peas” che hanno performato il medley di Mamacita, Don’t You Worry, I Gotta Feeling e Simply the Best. Canzoni che spesso proponiamo anche nelle feste e ci danno sempre grande riscontro.

Ma il Festival di Sanremo 2023 va ricordato anche per aver dato una ampia vetrina alla musica hip hop, in gara e fuori. Tra gli ospiti, infatti, Salmo che ha cantato, in collegamento dalla nave Costa Smeralda, “Russell Crowe” e “90min”, e Guè Pequeno (o meglio, solo Guè) con la fortunatissima Mollami pt. 2. In gara, invece, gli Articolo 31, con “Un bel viaggio”; un pezzo intimista, lontano dai successi spensierati che hanno proposto durante la quarta serata, dedicata alle cover, con un medley che ha fatto ballare e cantare (con fedez, hanno cantato successi come “Tranqui funky”.

E a proposito di musica italiana da cantare e ballare, non sono stati da meno Takagi & Ketra che in collegamento dalla nave Costa Smeralda, durante la quarta serata, hanno “suonato” in un Dj set alcuni pezzi che hanno prodotto negli ultimi anni: “Roma-Bangkok”, “Una volta ancora”, “Bubble” e “Panico”.

Insomma, come vedete noi di DJ4 siamo sempre sul pezzo, pronti a farvi divertire anche con gli ultimi successi di Sanremo 2023! Cosa aspetti a prenotare un nostro DJ set per la tua festa? Clicca QUI.

Festa dei 40 anni (DJ + Luci) al Cross Studio di Milano

ECCO QUI SOTTO IL VIDEO DELLA FESTA DEI 40 ANNI DI STEFANIA E MARTINA

Stefania e Martina, per la loro festa dei 40 anni, hanno deciso di… unire le forze e di organizzare un evento in grande. Ottima idea! Quando due amiche si riuniscono, la voglia di divertirsi e di stupire tutti con un party curato in tutti i dettagli è all’ennesima potenza. E quindi… eccoci in via Watt a Milano, al Cross Studio, una location tra le più interessanti a Milano.

A dare il valore aggiunto alla location, ci abbiamo pensato noi: abbiamo realizzato un allestimento audio e luci che ha letteralmente cambiato la percezione degli ambienti: il tutto è diventato più elegante e coinvolgente.
Già sin dalle prime battute, gli invitati hanno apprezzato la luce blu diffusa sulle pareti di nostri led par, che ha consentito di attenuare la luce principale creando un clima più intimo.

.E poi, quando il “clima” era giusto per cominciare a ballare, abbiamo attivato le teste mobili e le luci che illuminano a tempo la pista.

EVENTI PRIVATI AL CROSS STUDIO: GUARDA COSA POSSIAMO FARE PER TE

L’effetto coinvolgente si percepiva chiaramente! Date un’occhiata al video!

Ma parliamo di musica: la festa dei 40 anni di Martina e Stefania, l’obiettivo era quello di creare una sorta di “ponte” tra gli anni 90 e oggi: il loro desiderio era quello di ripercorrere gli  nni 90, con qualche “digressione” nei 70/80) ma senza dimenticare la musica attuale. E così è stato! Sin dall’paeritivo, dove abbiamo suonato un po’ di grandi classici del sound “figo” da aperitivo, un suono “houseggiante”, unito a pezzi contemporanei di Dua Lipa, Justin Timberlake, Bruno Mars.

E poi, tutti in pista: un po’ di canzoni che abbiamo suonato si sentono nel video: anni 90, certo (Eiffel 65, Miranda, Gigi d’Agostino ecc…) ma anche pezzi più attuali come Pepas di Farruko, Fisher, Maduza ecc…. Senza dimenticare il momento Happy Music, che si è concluso, come vedete nel video, con “Dove si balla”.
Insomma, una festa che, a detta delle festeggiate stesse (guardate il video! Lo dicono loro) è stata davero riuscita. Siamo già pronti per la prossima festa, dato che ci hanno già ingaggiato per il loro meeting aziendale!

COSA ASPETTI A CONTATTARCI PER RENDERE MEMORABILE IL TUO COMPLEANNO?

.

Compila il modulo ora!