SANREMO 2024: UN FESTIVAL TUTTO DA BALLARE

Oltre a riportare i risultati già noti del Festival di Sanremo 2024 (1º Angelina Mango con “La noia”; 2º Geolier con “I p’ me, tu p’ te” e 3º Annalisa con “Sinceramente”), noi di DJ4 vogliamo darvi una prospettiva da addetti ai lavori sull’evento, concentrandoci sulla musica “happy” e da ballare, adatta a una festa; quest’anno, sia tra le canzoni degli artisti in gara che tra gli ospiti, non è mancato del materiale interessante. Come è successo l’anno scorso con Lazza e il suo brano “Cenere” e con Paola e Chiara –  “Furore” (entrambi presenti quest’anno come ospiti, collegati dal Suzuki Stage), anche questa edizione ci ha fornito pezzi che faranno sicuramente scatenare il pubblico.

I PEZZI PIU’ CARICHI DEL FESTIVAL DI SANREMO 2024

Ad esempio, brani con ritmo veloce come “Un ragazzo una ragazza” dei The Kolors, reduci dal successo estivo “Italodisco”, saranno sicuramente molto richiesti e ballati. Lo stesso vale per “Onda alta” di Dargen d’Amico (ricordate “Dove si balla” di tre Festival fa?), Annalisa con “Sinceramente”  e “Click boom!” di Rose Villain, una vera rivelazione del Festival, con un brano che invoglia a muoversi e che continuerà a far parlare di sé nei prossimi mesi, nonostante si sia classificato nelle retrovie in questa edizione di Sanremo, al 23º posto.

Per me l’amore è come un proiettile
Ricordo ancora il
Suono click boom boom boom
Senti il mio cuore fa cosi boom boom boom
Corro da te sopra la mia vroom vroom vroom
Prendi la mira baby click boom boom boom
Boom boom boom

Anche Angelina Mango, con la sua “Noia”, che ha trionfato in questo settantaquattresimo Festival della canzone italiana, riesce a far muovere le teste, e non solo, grazie al ritmo latino in stile un po’ “Shakira”: è quasi da considerare un pezzo dal sapore estivo…una finestra sulla bella stagione in arrivo.

E come non citare i Ricchi e poveri, con “ma non tutta la vita”? Beh, i “ragazzi” quando si parla di musica spensierata e coinvolgente ci sanno fare. E lo hanno dimostrato anche durante la quarta serata, dove hanno cantato, con le splendide Paola & Chiara, un medley esplosivo che ha trasformato il teatro in un grande party: Sarà perché ti amo e Mamma Maria.

E a proposito di musica italiana da cantare e ballare, non sono stati da meno, sempre nella serata del venerdi, Alessandra Amoroso e Boomdabash, con i brani “Le radici ca tieni”, “Mambo salentino” e “Karaoke“.

I The Kolors, che hanno riportato in auge l’Italodisco, hanno rinverdito  i successi di Umberto Tozzi “Ti amo”, “Tu” e “Gloria”, proponendo, con il cantante torinese, una variante un po’ più funky e molto carica.

E per non scontentare gli amanti del rock, non è mancata la cover di ‘Lamette’ di Donatella Rettore, performata con i La Sad, un gruppo milanese che ha saputo creare una sua identità musicale attraverso una mescolanza di generi come il pop punk, l’emo e la musica trap.

SANREMO 2024: UNA FINESTRA SULL’HIP HOP ITALIANO

Ma il Festival di Sanremo 2024 va ricordato anche per aver dato una ampia vetrina alla musica hip hop, con Geolier (“I p’ me, tu p’ te”, che si è aggiudicato il secondo posto nella classifica finale) e Ghali (“Casa mia”). Assai interessante poi la serata cover, grazie alla presenza di due fuoriclasse del genere rap: Guè, e Luchè hanno performato con Geolier e Gigi d’Alessio “Strade” (un collage di pezzi classici , composto da “Brivido“/”O’ primmo amore”/”Chiagne”).

MUSICA DANCE: IN CONSOLLE BOB SINCLAR E GIGI D’AGOSTINO A SANREMO 2024

Nel corso degli anni, il Festival si è aperto anche a sonorità più dance (ricordate i Meduza, tra gli ospiti del 2022?) ma mai come in questa edizione. Nella quarta serata del Festival di Sanremo, dedicata alle cover, Fred De Palma con gli Eiffel 65 propone un mix dei più grandi successi del gruppo torinese: “Too much of Heaven“, “Viaggia insieme a me” e, per finire, “Blu“, uno degli inni degli anni 90. Ma a proposito di canzoni che hanno segnato quella decade magica, vogliamo ricordare la grande performance del Capitano Gigi D’Agostino, che, dopo un lungo periodo di stop a causa di problemi di salute, è tornato “on stage” suonando le sue hit più famose dal palco della Costa Smeralda in un medley iniziato con “l’Amour toujour”, e si conclude con “la passion”, passando attraverso con “Words of love”, “Ultra Symphony”, “In My Mind”, “Another way”, “Bla Bla Bla”, “Glitter” e “Rectangle”. Gigi d’Agostino è un vero e proprio “monumento” alla dance italiana, famoso in tutto il mondo: pensate che “L’Amour toujour“, “coverizzata” l’anno scorso da Mara Sattei e Noemi, ha totalizzato, ad oggi, ben 465 milioni di visualizzazioni, considerando solo il suo canale su Youtube.

Il direttore artistico Amadeus quest’anno è riuscito a coinvolgere anche uno dei DJ internazionali più importanti del mondo, ovvero Bob Sinclar, che si è esibito nel suo DJ set con una serie di hit sia internazionali che italiane. Collegato dalla Costa Smeralda, il produttore discografico francese ha fatto ballare tutti con “A far l’amore comincia tu” di Raffaella Carrà, “Ti sento” di Matia Bazar e uno dei pezzi gli hanno garantito il successo: “Love Generation”.

Infine, vi ricordiamo che siamo costantemente aggiornati sulle ultime tendenze musicali, incluso il Festival di Sanremo 2024! Se vuoi un DJ set che ti faccia divertire con i più recenti successi, non esitare a prenotare con noi di DJ4! Clicca QUI per ulteriori informazioni e per prenotare il tuo evento.

VUOI ANCHE TU UN EVENTO AL TOP CON LA MUSICA E I DJ DI DJ4? Cosa aspetti a contattarci per rendere memorabile il Tuo Evento?

Compila il modulo ora!

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *