Dal Super Bowl 2021 al tuo party? Perché no!

Anche quest’anno il Super Bowl è stato un evento magico dal punto di vista musicale, e non possiamo non raccontarvelo, per prendere degli spunti  per la vostra prossima festa con noi di DJ4! Prima, una breve “inquadratura” dell’evento: nella notte tra domenica 7 e lunedì 8 febbraio, al Raymond James Stadium di Tampa, in Florida, si è tenuta la 55° finale della National Football League: Tampa Bay Buccaneers (che hanno avuto la meglio) vs. Kansas City. In tempi pre-pandemia, il Super Bowl prevede settimana di eventi musicali in una città (di volta in volta diversa) che viene assediata decine di migliaia di persone; basta pensare che gli stadi mediamente ospitano 70.000 spettatori. Quest’anno, lo stadio era occupato per un terzo della capacità ed erano presenti 7.500 operatori sanitari a cui è stato regalato il biglietto

Sponsorizzato come al solito da Pepsi, l’evento è stato comunque… frizzante! Se l’edizione del 2020 aveva visto sul palco Jennifer Lopez e Shakira, quest’anno i due ospiti più importanti sono stati The Weeknd e Miley Cirus. In merito al cantante canadese, segnaliamo tra l’altro che proprio in questi giorni i biglietti per l’unica data italiana di dicembre 2022 sono andati esauriti in pochi minuti. The Weekend si è esibito nell’Halftime show con i suoi maggiori successi, a partire da Starboy (canzone di apertura) per poi seguire con The Hill a Can’t feel my face e, del suo ultimo album “The Highlights” uscito lo scorso 5 febbraio, Save your tears. In totale, ben sette canzoni, molte delle quali rientrano senza dubbio tra le nostre preferite: in molte feste, The Weekend viene spesso proposto, specie nelle prime fasi, per cominciare a “dare il ritmo” alla serata: per esempio, Secrets, con un bel ritmo (che però non ha proposto al super bowl).

 L’apertura della serata è stata eseguita da Miley Cirus, con il suo look da cheerleader, ch ha anticipato il suo nuovo spettacolo musicale, TikTok Tailgate, cantando Nothing breaks like a heart e la spensierata Party In The U.S.A. che in passato abbiamo davvero “consumato”, e che talvolta, proponiamo ancora oggi.

Sul palco, poi, si è esibita anche con il leggendario Billy Idol: nelle feste rock (LINK) il rocker americano può fare la differenza!

A cantare l’Inno Nazionale, prima dell’inizio del match, la coppia composta dall’artista country Eric Church e da Jazmine Sullivan, a rappresentare il mondo dell’ R&B. Infine, H.E.R., (ovvero, Gabriella Wilson) ha avuto l’onore di interpretare “America the beautiful“.

VUOI ANCHE TU UNA FESTA... DA BOMBER DEL SUPER BOWL? 🙂
Cosa aspetti a contattarci per rendere memorabile il Tuo Evento?

Compila il modulo ora!